Vernasca - Guida Turistica

CERCA ALBERGHI
Alberghi Vernasca
Check-in
Check-out
Altra destinazione


.: VERNASCA
 Vernasca è un comune di 2.458 abitanti della provincia di Piacenza.
 Il Comune di Vernasca occupa un territorio stretto ed allungato in direzione nordest-sudovest posto al confine con la provincia di Parma e costituito dalle tre vallate parallele dei torrenti Arda, Ongina e Stirone.
 La parte meridionale di questo territorio è tipicamente montuosa: essa occupa il versante destro della Vald'Arda ed è dominata dai boschi e dal grande lago artificiale realizzato tra il 1919 ed il 1934 in località Mignano.
 I nuclei abitativi posti su questo versante sono tipici borghi rurali costituiti in gran parte da antichi edifici in pietra come nel caso di Vezzolacca, Castelletto e Settesorelle.
 Queste località hanno da sempre trovato sussistenza nelle coltivazioni agricole strappate alla montagna. Proprio la difficoltà delle condizioni di vita ha determinato, come del resto in quasi tutte le zone più impervie dell'Appennino, forti flussi migratori che hanno quasi spopolato i vecchi paesi, i quali oggi tornano a vivere nei mesi estivi come meta di villeggiatura.
 Vernasca è situata in posizione baricentrica rispetto al territorio: a nord del capoluogo, infatti, i rilievi scendono fino a diventare morbide colline spesso coperte di filari. E' questo il caso della valle del torrente Ongina dove si trova Bacedasco Basso famosa per la sua produzione enologica. Nei pressi di Bacedasco troviamo inoltre la zona dei calanchi di monte "La Ciocca", un'area facente parte della Riserva Naturale Geologica del Piacenziano.
 Il torrente Stirone segna il confine tra le province di Piacenza e Parma. Una vasta porzione di quest'asta fluviale è stata dichiarata Parco Naturale nel 1988 per la presenza di interessanti elementi sia dal punto di vista geologico che naturalistico. A lambire il Parco Regionale Fluviale dello Stirone troviamo Vigoleno, un borgo medievale fortificato circondato da una splendida distesa di vigneti.
 Nella parte alta della vallata si trova la valle laterale del torrente Borla da cui prende il nome anche il vicino nucleo abitato. E' un'area interessante dal punto di vista ambientale per la scarsa presenza umana e le fitte distese boschive, le quali presentano la particolarità di avere caratteristiche di un ambiente montano (sono costituite essenzialmente da faggete) ad una quota collinare. La particolarità è dovuta all'esposizione a nord della stretta valle che unitamente all'abbondante presenza d'acqua, rende l'ambiente particolarmente fresco ed umido.